“L’obbligo dei genitori di concorrere al mantenimento dei figli maggiorenni .. cessa a seguito del raggiungimento, da parte di questi ultimi, di una condizione di indipendenza economica che si verifica con la percezione di un reddito corrispondente alla professionalità acquisita ovvero quando il figlio, divenuto maggiorenne, è stato posto nelle concrete condizioni per poter essere economicamente autosufficiente senza però averne tratto utile profitto per sua colpa o per sua scelta.” (Cassazione, ordinanza 7168\2016)

Approfondimento a cura di Roberto Sparpaglione.

Per maggiori informazioni sull’argomento è possibile contattarlo direttamente all’indirizzo roberto@sparpaglione.it