“Il trasferimento di azienda o di un ramo d’azienda è configurabile anche in ipotesi di successione nell’appalto di un servizio, sempre che si abbia una passaggio di beni di non trascurabile entità, tale da rendere possibile lo svolgimento di una specifica impresa. Analoghe considerazioni valgono anche quando alla cessazione dell’appalto il servizio torni in gestione diretta all’imprenditore già committente” (Cassazione 6707\2017)

Approfondimento a cura di Roberto Sparpaglione.

Per maggiori informazioni sull’argomento è possibile contattarlo direttamente all’indirizzo roberto@sparpaglione.it